Obiettivi

Il progetto dei Telecentri in Toscana nasce per perseguire prioritariamente i seguenti obiettivi:

  • fornire mezzi di sviluppo e sostegno economico in aree disagiate e/o in ritardo economico;
  • creare sviluppo occupazionale in aree con elevati tassi di disoccupazione riducendo i fenomeni di pendolarismo e spopolamento giovanile;
  • diffondere le nuove tecnologie presso le imprese del territorio;
  • fornire servizi (nell’Area Informatica e Telematica) alla comunità locale ed al contesto economico connesso;
  • favorire le iniziative economiche collegate alla Società dell’Informazione;
  • favorire lo sviluppo di nuove realtà imprenditoriali collegate all’IT ed al suo utilizzo;
  • sviluppare una presenza imprenditoriale qualificata su territori usualmente lontani dai principali centri industriali;
  • utilizzare le strutture multimediali già disponibili e renderle tecnologicamente adeguate o in fase di realizzazione/miglioramento nelle realtà territoriali più svantaggiate per offrire una serie di servizi integrati a favore di soggetti pubblici e privati, favorendone le sinergie e gli intenti comuni in un’ottica di miglioramento della competitività territoriale;
  • promuovere processi di delocalizzazione di servizi da parte di imprese ed istituzioni.

I Telecentri sono strutture, pubbliche e private, con dotazioni informatiche e strumenti telematici, create per sviluppare attività di telelavoro, formazione e fornire servizi che rispondano ad esigenze di comunità economicamente e geograficamente svantaggiate.

I Telecentri della Toscana, infatti, lavorano dalla loro istituzione (avvenuta nel 2000) per diffondere le nuove tecnologie, tramite interventi formativi mirati, attivabili in stretta collaborazione di vari enti ed istituzioni, Comuni e Comunità Montana.
Contemporaneamente puntano ad impiegare quelle stesse professionalità formate (sfruttando le possibilità offerte dai nuovi mezzi di comunicazione) per agganciare le economie locali – arretrate e con dinamiche di crescita rallentata -  al terziario, limitando fenomeni di spopolamento e abbandono (soprattutto di giovani con titolo di studio elevato) e favorendo processi  occupazionali.

Attraverso le attività svolte dai Telecentri, che vanno nella direzione sia della formazione che dei servizi per enti ed imprese, i territori di riferimento vengono attraversati da processi di crescita altamente innovativi che ne mutano la fisionomia economica.